Il primo prototipo di bicicletta stazionaria, pensata appositamente per lo Spinning®, ha visto la luce nel 1995. Da allora il progetto iniziale è stato costantemente migliorato, per adattarsi ai nuovi canoni dettati dalla ricerca e dall’esperienza. Per garantire funzionalità e qualità dello strumento, gli ideatori del programma Spinning® hanno richiesto la collaborazione dei più grandi nomi del settore: Precor Schwinn, Star Trac, Shimano.

Questa risorsa è disattivata a causa delle tue preferenze!

Questo succede perchè “Google Youtube” utilizza cookie che tu hai scelto di disabilitare. per accedere a questa risorsa ti preghiamo di attivare i cookie: clicca qui per visualizzare e modificare le tue preferenze.

Vorresti provare queste magnifiche bike e scoprire se questo allenamento fa al caso tuo?

A prima vista la Spinner®  Bike potrebbe sembrare una qualunque bicicletta stazionaria, ma ad un esame più attento risulteranno subito evidenti alcune sue importanti peculiarità, vediamo quali:

Telaio Parallelo

Simile a quello di una bicicletta classica, il telaio della Spinner®  Bike ha la peculiarità di avere la una geometria parallela tale da non modificare la distanza tra sella e manubrio quando questi vengono alzati o abbassati. Grazie a questa caratteristica il settaggio della bike non riguarderà solo l’altezza dell’utente ma anche la sua posizione e il suo stato di comfort generale.

Regolazione longitudinale della posizione della sella

E su alcuni modelli, anche della posizione longitudinale dello sterzo. Tale regolazione permette un settaggio minuzioso della posizione dell’utente sul piano sagittale, garentendo una posizione comoda e una geometria efficiente durante la pedalata.

la-spinner-bikei00004

Trasmissione a scatto fisso

I pedali sono collegati per mezzo di una catena, ad un particolare volano in acciaio del peso di circa 19kg con una distribuzione del peso radiale, che assicura una pedalata fluida e rotonda molto simile a quella su strada. Questo tipo di trasmissione non è dotata di “ruota libera” quindi non è possibile fermare i pedali mentra il volano continua a girare. Ne deriva una pedalata senza soluzione di continuità.

Regolazione micrometrica della resistenza

Tutte le Spinner®  Bike sono dotate di un pomello di regolazione della resistenza che agisce sul volano aumentando la difficoltà della pedalata. A differenza dei sistemi installati sulle classiche indoor bike, dotati di pre-impostazioni dello sforzo, il sistema di gestione della resistenza della Spinner®  Bike permette una regolazione continua ed accurata. Questa caratteristica unita alle differenti cadenze di pedalata, consente illimitate combinazioni di sforzo (per ogni livello di allenamento). Inoltre il pomello della resistenza funge anche da freno di emergenza, da azionare qualora ci sia esigenza di fermare subito i pedali.

la-spinner-bikei00002

Manubrio e sella ergonomici

Dalla forma “a corno” studiato per una comoda presa delle mani (nelle 4 posizioni standard che vedremo in seguito), il manubrio è rivestito in materiale asettico e antiscivolo. La seduta è stata pensata per essere comoda anche durante lunghi periodi di lavoro e per evitare i fastidi tipici di un allenamento “in sella”.

Solidità telaio e meccaniche

Il telaio della Spinner®  Bike è stato progettato per essere solido, insieme alle meccaniche (catena, pedali, pedivelle etc) è in grado di resistere alle intense sollecitazioni richieste dai lunghi periodi di pedalata ed è adatto ad individui con un peso corporeo fino ai 150kg.

Pedali polivalenti con ferma punte e attacchi a sgancio rapido

I pedali della Spinner®  Bike sono adatti sia alle normali scarpe da ginnastica che alle scarpe specifiche da ciclismo, dotate di attacchi. Nel primo caso il piede si blocca sul pedale inserendo la punta nelle gabiette punta piedi e stringendo le apposite cinghiette. Nel secondo invece, la scarpa si aggancia al pedale mediante un attacco Shimano SPD (o compatibile) comunemente diffuso sulle calzature per ciclismo (specialmente Mountain bike).

la-spinner-bikei00003

Alla luce di quanto illustrato fin ora risulta facile comprendere quali siano le caratteristiche di questo strumento e come lo stesso sia insostituibile nella pratica dell’allenamento Spinning®.

la-spinner-bikei00005

Osvaldo Lanzillotti

Sono un appassionato di comunicazione, musica e ovviamente di sport. Ciclista per passione, ho studiato per diventare istruttore certificato del programma Spinning®. Scrivo su questo blog per condividere con i lettori notizie e conoscenze sull’allenamento e sul benessere psicofisico.

Latest posts by Osvaldo Lanzillotti (see all)

Dal blog


Questo sito utilizza Cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Cookie policy

Questa risorsa è disattivata a causa delle tue preferenze!

Questo succede perchè “%SERVICE_NAME%” utilizza cookie che tu hai scelto di disabilitare. per accedere a questa risorsa ti preghiamo di attivare i cookie: clicca qui per visualizzare e modificare le tue preferenze.